Scarica lo studio internazionale.

Contrastare e prevenire il fenomeno NEET (persone che non studiano, non lavorano e non sono inseriti in percorsi di formazione), intervenendo in maniera positiva a supporto della condizione dei giovani, è una delle priorità di intervento per poter rendere il Lavoro Sostenibile.

L’Italia, infatti, si posiziona agli ultimi posti in Europa per popolazione giovane 15-34 anni, con un record di NEET che raggiunge quasi quota 3 milioni. Un fenomeno che vede più del 20% dei giovani perdersi senza poter contribuire attivamente al proprio futuro e a quello del proprio Paese.

Scarica il paper

Mercoledì 20 settembre Gi Group Holding e Fondazione Gi Group hanno presentato “Insieme per un futuro sostenibile: giovani e lavoro”, uno studio internazionale comparato che mira a comprendere le strategie messe in atto in 8 Paesi e il loro impatto nel sostenere l’occupazione giovanile e la transizione scuola-lavoro. 

Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Spagna, Svezia, Regno Unito: quali sono i paesi più virtuosi?

Scarica il paper

Nel corso della mattinata sono intervenuti alcuni dei massimi esperti italiani in materia di demografia, scuola e lavoro, oltra a professionisti provenienti da ambiti attinenti che hanno consentito di estendere la riflessione sul tema.

L’evento ha segnato una ulteriore milestone nel percorso del Gruppo per rendere il Lavoro Sostenibile: in questa occasione è stata infatti presentata la nuova identità di Fondazione Gi Group e il suo rinnovato impegno in coerenza e a supporto di quanto sta facendo il Gruppo in quest’ottica.

Scarica il paper

Condividi questa notizia

Scopri di più

IT Global HR Trends. Scarica il paper

L'Information Technology è il settore in più rapida evoluzione al mondo e la tecnologia sta plasmando il modo in cui le persone vivono e lavorano, sbloccando nuovi modelli di business e servizi per le aziende di tutte le dimensioni.
Scopri di più