Gi Group Holding presenta alla comunità finanziaria e media i risultati e gli highlight del FY2022

Gi Group Holding, tra i principali player a livello globale di servizi e consulenza in ambito HR, ha presentato in data odierna alla comunità finanziaria e media, in occasione dell’evento Global Banking Day 2023, i risultati conseguiti nell’esercizio al 31 dicembre 2022 e gli sviluppi strategici di business e di sostenibilità.

Nel febbraio 2023, Gi Group Holding ha celebrato i suoi 25 anni di attività segnati da un costante percorso di crescita e sviluppo, che ha consentito al Gruppo di diventare uno dei principali player globali del settore, in particolare posizionandosi al 15° posto a livello mondiale e all’8° a livello europeo tra le società di staffing (report SIA – Staffing Industry Analysts, sui risultati 2021).

Contando sul contributo e l’impegno di oltre 8.000 persone, Gi Group Holding opera oggi in 34 Paesi tra Europa, America e Asia, con oltre 650 filiali e più di 20.000 aziende clienti.

Stefano Colli Lanzi, CEO & Founder di Gi Group Holding:

"La strategia di crescita avviata da Gi Group Holding mira a far evolvere il mercato del lavoro creando valore sostenibile, sociale ed economico. Tale approccio è tangibile nell’impegno costante volto a rendere l’ecosistema HR più efficace ed efficiente, promuovendo una cultura del lavoro capace di soddisfare gli interessi delle imprese, delle persone e della società. Il nostro percorso, iniziato 25 anni fa, si dimostra vincente e supportato da risultati economico-finanziari in continua crescita. Il 2022 è stato un anno ricco di cambiamenti e rinnovamenti, con la riorganizzazione del Gruppo, il rebranding, la digital transformation e i progetti in ambito ESG. È proseguita inoltre la nostra strategia di crescita per linee esterne che, con l’operazione di gennaio 2023, ci ha consentito di raggiungere il traguardo della 50° operazione di M&A. L’obiettivo per il futuro è quello di massimizzare il valore complessivo e le sinergie interne, efficientare la gestione aziendale e i flussi monetari, migliorare la riconoscibilità di Gi Group Holding e favorire la strategia di internazionalizzazione. Il successo del nostro Gruppo è il risultato di un profuso lavoro di sinergie di tutte le nostre persone che ogni giorno, in ogni parte del mondo, contribuiscono al benessere e allo sviluppo della nostra azienda e della società.".

Principali risultati economico-finanziari consolidati al 31 dicembre 2022

Crescita a double digit dei principali indicatori economico-finanziari consolidati al 31 dicembre 2022:

  • Ricavi: €3,6 mld, +12,3% vs FY2021 (€3,2 mld)
  • Gross Profit: €508 mln, +20,0% vs FY2021 (€423 mln)
  • EBITDA: €139 mln, +21,1% vs FY2021 (€118 mln)
  • Utile Netto: €54 mln, +33,4% vs FY2021 (€40 mln)

 

Principali eventi nel corso dell’esercizio 2022 ed eventi successivi

Il 2022 ha rappresentato un anno di profondi cambiamenti e rinnovamento per il Gruppo, al fine di cogliere le opportunità di crescita e adattarsi alle mutevoli esigenze del mercato, nonché per rispondere in modo ottimale alle dimensioni del Gruppo. Tale processo ha avuto avvio con la riorganizzazione societaria e la costituzione di Gi Group Holding S.p.A. a capo dell’intero Gruppo. L’obiettivo è stato quello di creare una nuova struttura in grado di semplificare i livelli gerarchici e la governance, gestire le funzioni centrali, coordinare l’attività delle controllate italiane ed estere e definire le strategie.

Nel 2022 è proseguita la strategia di M&A, una delle leve fondamentali per accelerare lo sviluppo e la crescita del Gruppo, che con l’operazione di acquisizione di The Bridge Social, completata nel gennaio 2023, ha permesso a Gi Group Holding di concludere la sua 50ª operazione di M&A. La proficua strategia di crescita per linee esterne ha inoltre consentito a Gi Group Holding di essere insignita del premio speciale “Finanza per la crescita” durante gli “M&A Award 2023” promossi da KPMG e Fineurop Soditic.

È stato inoltre avviato il piano biennale di digital transformation 2022-2023, con l’istituzione della nuova funzione “Global Digital, Innovation and Analytics”, con l’obiettivo di far diventare Gi Group Holding un’organizzazione Data-Driven, supportandola nella scelta delle migliori decisioni, attraverso l’analisi descrittiva, diagnostica e predittiva, l’automazione del processo di reclutamento.

Per perseguire questo impegno il Gruppo lavora sinergicamente con Fondazione Gi Group, che nel 2022 ha assunto lo status di Ente del Terzo Settore. Fondazione sostiene la diffusione della cultura del Lavoro Sostenibile realizzando progetti e fornendo sostegno mirati all’inclusione, intercettando i soggetti con difficoltà ad accedere al mondo del lavoro o che ne sono rimasti esclusi.

In linea con il perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (SDGs), il Comitato CSR ha individuato i goal prioritari del Gruppo:

4 – Istruzione di qualità

5 – Parità di genere

8 – Lavoro dignitoso e crescita economica

10 – Ridurre le disuguaglianze

17 – Partnership per gli obiettivi

In particolare, nel 2022, il Comitato ha deciso di concentrarsi anche su un nuovo obiettivo, l’SDG 1 – No Poverty, creando opportunità di occupazione per i gruppi più svantaggiati e garantendo condizioni di lavoro dignitose e sostenibili per tutte le parti interessate lungo la catena di approvvigionamento, in linea con la strategia, le operazioni e il governo societario.

Questa attenzione al ruolo sociale insito nel core business del Gruppo si articola anche attraverso il Codice Etico. Il documento, adottato dal 2014, è stato aggiornato ad ottobre 2022, insieme a tre nuove Global High-Level Policy: Anti-corruption Policy, Equality, Diversity & Inclusion Policy e Whistleblowing Policy, applicabili a tutte le società del Gruppo.

 

Condividi questa notizia

Scopri di più

Grafton arriva in Italia

Arriva in Italia Grafton, il brand globale di Gi Group Holding che affianca le aziende nella ricerca di candidati Early Gen Z e Millennial con competenze specializzate.
Scopri di più